Sarno, a breve l’acquisizione di nuovi beni confiscati alla criminalità

Nuovi beni confiscati alla criminalità organizzata da destinare ad uso sociale, a Sarno. Lo rende noto il sindaco Giuseppe canfora (nella foto).

L’Assessore alla Legalità, al Demanio e Patrimonio, Eutilia Viscardi, ha partecipato all’incontro telematico con la Prefettura, l’Agenzia nazionale dei beni confiscati ed il Demanio regionale, per ottenere altri beni confiscati da destinare ad uso sociale. Si tratta di terreni agricoli, di un capannone in area industriale, di una struttura in fase di costruzione con annesso giardino, sulla base della delibera di Giunta approvata venerdì scorso.
L’Agenzia ha ritenuto congrue le proposte della Giunta ed i beni, dopo l’iter formale, saranno assegnati al patrimonio del Comune per poi essere riutilizzati.
È stata anche sancita una collaborazione tra il Comune, l’Agenzia e la Prefettura per risolvere le problematiche, in cui sarà coinvolta anche l’Associazione Libera.

Commenti

commenti