Roccadaspide, ordinanza per disciplinare la diffusione sonora

Il comune di Roccadaspide con un’ordinanza sindacale ha disciplinato le emissioni sonore, dettando disposizioni in merito all’utilizzo degli impianti e sullo svolgimento di intrattenimenti musicali allo scopo di regolamentare gli orari in cui è consentita la diffusione della musica all’interno e all’esterno dei pubblici esercizi, in particolare bar, ristoranti, pizzerie, club e circoli.

L’obiettivo è quello di evitare disturbo e disagio ai cittadini specie nelle ore notturne. Fino alla fine di settembre, la diffusione sonora sul territorio comunale sarà consentita fino all’1.00 di notte, dal lunedì al giovedì e la domenica; mentre il venerdì e sabato il divieto scatta alle 2.00. Stop alla musica con un’ora di anticipo, invece, negli altri periodi dell’anno (dal 1° ottobre al 31 maggio). L’inizio della diffusione musicale, inoltre, non potrà avvenire prima delle 9.00 del mattino e nell’orario compreso tra le 13.00 e le 17.00 del pomeriggio.
I trasgressori saranno puniti con sanzioni che vanno da un minimo di 50 ad un massimo di 500 euro; prevista inoltre la sospensione dell’attività per 24 ore, in caso di violazioni in materia di orari; per 3 giorni, invece, in caso di violazione in materia di prescrizioni e autorizzazioni accessorie o, ancora, in caso di mancata osservanza delle norme e prescrizioni in materia di inquinamento acustico. In caso di reiterate violazioni in materia, infine, le sanzioni potranno essere triplicate nel loro ammontare.

Commenti

commenti