Ottati. Il rifugio Panormo diventa cardioprotetto

Il rifugio Panormo, ad Ottati, è cardioprotetto. A renderlo possibile è stata l’associazione “La Panchina” di Albanella, presieduta da Emilia Verderame, che da anni si occupa di cardioproteggere i territori del Cilento, Alburni e Valle del Calore.
“Un grazie – afferma il sindaco Elio Guadagno – all’impegno dell’associazione La Panchina, Giornata per la Vita e per Vito e del consigliere comunale Angelo Costantino, anche il Rifugio Panormo è cardioprotetto. Dove la natura è più natura, ma anche più sicura”.

Fonte: Voce di Strada

Commenti

commenti