Mar. Mag 21st, 2024
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

A Capaccio Paestum, si è svolta la cerimonia di posa della prima pietra per il progetto di delocalizzazione della scuola dell’infanzia sita alla località Precuiali, a causa del rischio idrogeologico. L’importo complessivo dell’intervento, finanziato con fondi del Pnrr, ammonta a quasi 2 milioni di euro. La nuova scuola dell’infanzia sorgerà alla località Gromola, in via Campitello.

Sono partiti a Montecorvino Pugliano i lavori per la riqualificazione e messa in sicurezza di via Parapoti grazie ad un finanziamento pari ad oltre mezzo milione di euro. Dopo aver portato a termine i lavori di bonifica e messa in sicurezza della ormai ex discarica, ora anche questa arteria viaria verrà totalmente ammodernata e restituita alla comunità dopo anni di totale abbandono e incuria. La zona verrà illuminata, e sin da subito saranno installate nuove telecamere contro l’abbandono dei rifiuti.
Al via a Montecorvino Rovella i lavori di abbattimento e ricostruzione della scuola dell’infanzia di Iacovino. L’intervento, finanziato con fondi Pnrr per 440 mila euro, prevede la realizzazione di una struttura moderna ed in linea con gli standard di sicurezza e di sostenibilità.
A Casaletto Spartano sono stati consegnati i lavori di “Realizzazione di polo per l’infanzia mediante demolizione e ricostruzione dell’edificio adibito a scuola materna”. L’intervento prevede il rifacimento e realizzazione di nuovi spazi per le attività didattiche, nonché la
riqualificazione delle aree esterne circostanti l’edificio.
Si terrà mercoledì 13 dicembre alle ore 11.30 la posa della prima pietra della nuova Palazzina di servizi che sorgerà in via Taverne ad Agropoli. L’intervento di “rigenerazione urbana” prevede la ristrutturazione edilizia di immobili pubblici in via Taverne, per consentire il miglioramento dei servizi sociali e culturali.
Il Consorzio Nazionale per il Recupero del Vetro ha finanziato con 27 mila euro un progetto di comunicazione e di sensibilizzazione che il Comune di Mercato San Severino ha presentato. Lo scopo è quello di migliorare ed aumentare la raccolta del vetro.
Sottoscritto il protocollo di intesa tra i Comuni di Baronissi e Castelcivita che consentirà ai cittadini “virtuosi” di visitare gratuitamente le Grotte di Castelcivita e le bellezze del borgo degli Alburni. Gli utenti che si recheranno all’Isola ecologica di Baronissi per conferire plastica, vetro, carta, alluminio, ingombranti ed apparecchiature elettroniche, riceveranno “punti” per vincere una gita premio a Castelcivita.
Il Castello Medievale di Mercato San Severino sarà manutenuto a cura della comunità montana Irno Solofrana. Il comune ha infatti siglato un nuovo protocollo d’intesa con Giorgio Marchese, Presidente dell’ente montano, che si occuperà della manutenzione dell’area del Castello per migliorarne la fruibilità in ogni periodo dell’anno.

Commenti

commenti

Di Annavelia Salerno

Giornalista professionista a Radio Alfa, direttore responsabile di Voci dal Cilento, ma prima di tutto mamma, moglie, figlia e sorella

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi