Distretto Sanitario 69, a breve la nomina del pediatra che manca da settimane

Dovrebbe avvenire a breve la nomina del nuovo pediatra di libera scelta per il Distretto Sanitario 69, Capaccio-Roccadaspide, dopo che 17 comuni sono rimasti senza assistenza pediatrica a seguito delle dimissioni dell’unico pediatra che operava sul territorio. Lo sottolinea in una nota il sindaco di Roccadaspide, Gabriele Iuliano.
A seguito della pubblicazione sul BURC dello scorso 26 aprile del decreto da parte della Direzione Generale per la Tutela della Salute e il Coordinamento del Sistema Sanitario della regione Campania, che ha dichiarato l’area in questione zona carente straordinaria, a breve il problema troverà soluzione. L’avviso scade il giorno 16 maggio e sono pervenute già diverse richieste di partecipazione.
Nel frattempo per garantire alle famiglie un minimo di continuità assistenziale, è stata predisposta, a cura del Distretto Sanitario 69, di concerto con l’ASL di Salerno, una deroga per consentire alle famiglie, durante il periodo transitorio e fino all’insediamento del nuovo pediatra, di poter scegliere o un medico di medicina generale anche per i bambini 0/6 anni, oppure altri pediatri di libera scelta già operanti nell’ambito territoriale anche se in sovrannumero, che si sono detti disponibili.
Intanto l’Asl ha dato rassicurazione di una immediata definizione di tutti gli ulteriori e necessari passaggi procedurali per la risoluzione del problema.

Commenti

commenti