Cava de’ Tirreni, chiusure e sospensioni per Pasqua e Pasquetta

Chiusura delle attività di Cava de’ Tirreni, per effetto di un’ordinanza firmata dal sindaco Vincenzo Servalli, pe ri giorni di Pasqua e Pasquetta. Da oggi a sabato 3 aprile, sono aperte fino alle 22 tutte le attività commerciali non sospese dalle normative nazionali e regionali; per i bar l’asporto è consentito fino alle 18, per le altre attività di ristorazione fino alle 22, mentre la consegna a domicilio non ha limiti di orario. Nei giorni di domenica e lunedì saranno chiuse tutte le attività commerciali, compresi quelle a mezzo di distributori automatici, ad eccezione dei tabacchi, edicole, farmacie e fiorai. Sospese tutte le attività di ristorazione, ad eccezione delle tavole calde, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie e forni per le quali è consentito l’asporto fino alle 14; è sempre consentita la consegna a domicilio per tutte le attività di ristorazione. Saranno chiusi i bar eccetto le attività menzionate per le quali è consentito l’asporto fino alle 14 e la consegna a domicilio. Saranno effettuati controlli dalle Forze dell’Ordine per verificare il rispetto delle disposizioni onde evitare la concorrenza sleale.

Commenti

commenti