Mar. Mag 21st, 2024

Si terrà alle 11 la posa della prima pietra dei lavori di restauro, riqualificazione, recupero e risanamento conservativo del Castello Angioino – Aragonese di Agropoli, per un importo pari a circa 4,5 milioni di euro.

Si chiude così un iter iniziato nel 2015. Il progetto, inserito tra quelli ammissibili a finanziamento all’interno del POR Campania FESR 2014/2020, relativo al “Sostegno alla fruizione integrata delle risorse culturali e naturali e alla promozione delle destinazioni turistiche” consiste nel recupero integrale di Palazzo Sanfelice, presente all’interno della struttura simbolo della città e cuore pulsante del centro storico.
I lavori dureranno all’incirca un anno, durante il quale il castello resterà comunque aperto, nella fase in cui sarà possibile farlo senza creare pregiudizio per l’utenza, ovviamente con l’interdizione dell’area destinata a cantiere.

“Al termine dei lavori – afferma il sindaco Roberto Mutalipassi – avremo nuovi spazi da destinare alla cultura. Si aggiungeranno agli altri già presenti e che già ne fanno un fulcro costante di espressione dell’arte e della cultura”.

Commenti

commenti

Di Annavelia Salerno

Giornalista professionista a Radio Alfa, direttore responsabile di Voci dal Cilento, ma prima di tutto mamma, moglie, figlia e sorella

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi