Roccadaspide, il pediatra va via, 17 comuni senza assistenza pediatrica

Sono senza pediatra bambini e ragazzi di Roccadaspide e dei comuni limitrofi. Il pediatra Alfredo Boccaccino, infatti, dopo quasi 4 anni di attività, si è trasferito, e di conseguenza 17 comuni del Cilento interno si sono ritrovati in una condizione di assoluta criticità ed emergenza, dal momento che attualmente nell’ambito non è presente alcun pediatra. Oltre 900 assistiti, quindi, sono rimasti sforniti di continuità assistenziale pediatrica. Il sindaco di Roccadaspide, Gabriele Iuliano, insieme al consigliere con delega alla sanità, Daniela Comunale, hanno inviato una lettera al presidente della Regione, Vincenzo De Luca, al direttore dell’Asl, Mario Iervolino, al direttore del Distretto Sanitario 69 Giuseppina Arcaro, e ai sindaci dell’ambito, evidenziando la problematica e invocando una soluzione. Nella nota si propone una nomina straordinaria e temporanea, nelle more della pubblicazione e del perfezionamento dell’iter procedurale necessario per la nomina del nuovo pediatra, che consenta di rimediare alla grave carenza e di garantire l’assistenza sanitaria sul territorio.

Commenti

commenti