L’almanacco del Cilento – Martedì 7 settembre 2021

I SANTI DEL GIORNO

San Giovanni da Lodi
Santi Marco Križevčanin, Stefano Pongrácz e Melchiorre Grodecký, martiri di Košice

I FATTI ACCADUTI IN QUESTA DATA IN PROVINCIA DI SALERNO

1943 – 7 settembre 1943 il sommergibile britannico Shakespeare affondò il sommergibile italiano Velella, a meno di 24 ore dalla firma dell’armistizio. Il 13 maggio 2003 il relitto del Velella è stato individuato a 8,9 miglia da punta Licosa a circa 138 metri di profondità.

2009 – Partiva a Salerno il piano di risanamento ambientale e riqualificazione urbanistica del Parco ex D’Agostino.

2010 – A Pollica si tenne una fiaccolata, organizzata dall’amministrazione comunale, a pochi giorni dall’uccisione di Angelo Vassallo, che attraversò il paese per raggiungere il luogo del delitto. Accanto al mazzo di fiori deposto sul ciglio della strada fu affisso un volantino sul quale si leggeva: “Sindaco, tutto il paese e’ morto con te ma il tuo ricordo continuerà a vivere nei nostri cuori”.

2013 – il comune di Salerno annunciò la costruzione di Un nuovo Cimitero Urbano nel quale fu deciso di individuare anche un luogo da destinare ad altre culture religiose e un’area per la sepoltura degli animali.

2016 – Lutto nell’imprenditoria salernitana e campana. Moriva Giuseppe Amato, mentre si trovava in vacanza a Castellabate nel Cilento. Cavaliere del lavoro e patron dell’ex pastificio Amato, fu presidente dei pastai italiani e presidente degli industriali della Campania oltre che presidente della Confederazione di Salerno. Giuseppe Amato, 91 anni, era stato proclamato cavaliere del lavoro nel 1982.

2020 – Lutto nel mondo della Giustizia salernitana. Si spegneva il procuratore Renato Martuscelli. Originario di Vallo della Lucania dove era stato anche Procuratore prima di essere trasferito a Salerno, si spense a Lecce dove era in vacanza insieme alla moglie. Martuscelli da un anno combatteva contro un brutto male. Aveva 61 anni. Tra i casi di cui si era occupato anche quello legato alla morte di Mastrogiovanni. Si era battuto poi contro l’abusivismo edilizio.

AFORISMA DEL GIORNO
C’è una sola cosa al mondo che non inganna mai: le apparenze.
Ugo Bernasconi, pittore, scrittore e aforista italiano

Commenti

commenti