Ven. Giu 14th, 2024

Il Cilento non può subire ulteriori colpi sull’assistenza sanitaria. A dirlo è il consigliere regionale Michele Cammarano, presidente della Commissione regionale Aree Interne, per il quale “bisogna scongiurare subito il rischio di depotenziamento del Servizio di Assistenza e Urgenza Territoriale (SAUT) di Ascea”. Questo presidio di assistenza è vitale per la salute dei cittadini, soprattutto nelle aree costiere dove svolge un ruolo cruciale. 

L’allarme è stato lanciato dall’avvocato Lanzara del Codacons, evidenziando le conseguenze nefaste di una simile decisione. Il depotenziamento minaccia di privare intere comunità di punti di emergenza fondamentali, già carenti di personale medico e infermieristico. La situazione, già critica nelle aree interne, rischia di peggiorare ulteriormente. 

Noi continueremo ad opporci ad ogni tentativo di depauperare la già fragile sanità nelle aree interne”, così Cammarano.

Commenti

commenti

Di Annavelia Salerno

Giornalista professionista a Radio Alfa, direttore responsabile di Voci dal Cilento, ma prima di tutto mamma, moglie, figlia e sorella

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi