Mar. Lug 16th, 2024
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Criticità sull’organizzazione e la gestione dell’ospedale di Roccadaspide, il Nursind Salerno lancia l’ennesimo allarme.

Giovanni Aspromonte, coordinatore del sindacato per l’Asl Salerno, ha inviato una lettera ai sindaci del Distretto 69 dell’Asl, al consigliere regionale Michele Cammarano, presidente della III Commissione speciale aree interne, al direttore sanitario dell’ospedale di Roccadaspide e al direttore generale dell’Asl. Solo nel 2018 il presidio ospedaliero di Roccadaspide, veniva dichiarato salvo dopo il paventato rischio di chiusura e declassamento della struttura della Valle del Calore. Venne consolidato e funzionalmente aggregato ai presidi di Eboli e Battipaglia, per costituire insieme il nuovo Dea di I° livello della provincia di Salerno.

In questo modo il presidio ospedaliero di Roccadaspide venne definitivamente inserito nella rete dell’emergenza urgenza con pronto soccorso ordinario, con la previsione di 50 posti letto e il mantenimento di tutti i servizi sanitari che attualmente eroga come Medicina generale, Chirurgia, Ortopedia e Lungodegenza-riabilitazione funzionale e con la previsione della Riabilitazione cardiologica. Ora la situazione sembra si stia ribaltando.
“È di questi giorni la notizia che per motivi personali, l’unico medico dell’unità di Lungodegenza sarà assente per un periodo lungo e di fatto il reparto rischia di chiudere definitivamente. È chiaro a tutti che ci stanno facendo spegnere lentamente, lo si sta facendo non garantendo il personale necessario al funzionamento di strutture e servizi. In questa situazione così incerta e fumosa a pagarne le conseguenze sono sempre i territori e le fasce di cittadini più deboli.

“Rinnoviamo quindi per l’ennesima volta il nostro appello alle istituzioni e ai vertici aziendali affinché si possa ridare dignità ad un territorio troppo spesso dimenticato”, così Aspromonte, intervenuto in diretta a Radio Alfa 

Commenti

commenti

Di Annavelia Salerno

Giornalista professionista a Radio Alfa, direttore responsabile di Voci dal Cilento, ma prima di tutto mamma, moglie, figlia e sorella

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi