Roccadaspide – Appaltati i lavori per la costruzione della nuova sede del centro per l

A Roccadaspide a breve sarà realizzata la nuova sede del Centro per l’Impiego, a cura della Provincia di Salerno con fondi del POR Campania.

Sono stati affidati i lavori per la realizzazione della nuova sede del Centro per l’Impiego di Roccadaspide, che sarà realizzato in località Santa Palomba, con fondi  della Misura 3.15 del POR Campania 2000-2006, dalla Provincia di Salerno. centro_impiego_rocca_3.jpgNel 2004, infatti, l’ente di Palazzo Sant’Agostino rese nota la volontà di realizzare ex novo la struttura, dal momento che non fu possibile acquistare un immobile da adibire a sede del Centro, in quanto non pervenne alcuna offerta in merito.
Alla richiesta presentata fece seguito un incontro con i rappresentanti del Comune di Roccadaspide, durante il quale furono stabilite le procedure e demandati al Comune gli adempimenti circa l’area disponibile alla costruzione dell’opera, che successivamente fu ceduta alla Provincia, e, pochi mesi fa, il Consiglio Comunale ha approvato il progetto esecutivo dell’opera, i cui lavori inizieranno a breve. L’intervento, per un importo di 2 milioni 109 mila euro, sarà realizzato dalla ditta EdilSar & Ital Costruzioni.
Al Centro per l’Impiego che ha sede a Roccadaspide fanno capo gli utenti di 18 comuni del territorio: Albanella, Aquara, Bellosguardo, Castelcivita, Castel San Lorenzo, Controne, Corleto Monforte, Felitto, Laurino, Ottati, Piaggine, Roscigno, Sacco, Sant’Angelo a Fasanella, Valle dell’Angelo e naturalmente la stessa Roccadaspide, per un totale di quasi 32 mila abitanti. Tra queste, le migliaia di persone iscritte al Centro per l’Impiego – al 31.05.2005 se ne contavano 5659 – possono beneficiare di servizi quali collocamento, avviamento a selezione negli enti pubblici e nella Pubblica Amministrazione, preselezione tra domanda e offerta, iniziative volte ad incrementare l’occupazione e di incentivare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro anche con riferimento all’occupazione femminile. Gli utenti possono inoltre trovare accoglienza e informazioni, orientamento e consulenza, documentazione e analisi del mercato del lavoro.
La struttura che sta per essere realizzata sarà composta da tre livelli; l’elemento portante sarà una sala polifunzionale, al primo livello, dove si prevedono le funzioni di accoglienza, orientamento, informazioni e formazione, mentre al secondo e al terzo livello si prevede la realizzazione di uffici, per un totale di 19 postazioni di lavoro più servizi.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.