Corleto Monforte – Contributi economici per aiutare le attivit

Dopo i contributi per la creazione d’impresa, il Comune di Corleto Monforte sostiene le attività commerciali per non farle chiudere

Scende nuovamente in campo l’Amministrazione Comunale di Corleto Monforte per sostenere in maniera concreta ed efficace l’economia del piccolo paese degli Alburni.
Dopo aver testimoniato l’attenzione per gli aspiranti imprenditori, mediante l’erogazione di un contributo economico una tantum di 500 euro con il doppio obiettivo di sostenere in particolare i giovani offrendo loro un’opportunità di lavoro, e di dare un aiuto all’economia locale, il Comune, retto da Antonio Sicilia, propone ora un intervento a favore delle attività commerciali che, a causa della crisi economica che si fa sentire anche nei piccoli centri della provincia, rischiano di chiudere in quanto non sono in grado di sostenere i costi di gestione. In loro soccorso interviene il Comune con un contributo economico una tantum di 500 euro, che sarà erogato alle attività commerciali e, tra quelle artigianali, all’unico pastificio presente a Corleto Monforte, che risultano in attività al 31 dicembre di ogni anno, a partire da quello passato.
“Il contributo messo a disposizione dal Comune, che sarà stanziato nel Bilancio di Previsione all’esercizio finanziario 2008, in corso di allestimento – fa sapere il Vicesindaco di Corleto Monforte, Carmine Palese, che ha personalmente seguito l’iniziativa – non vuole e non può sopperire allo scarso reddito prodotto dalle attività commerciali, ma costituisce un incentivo a rimanere attivi”. La loro scomparsa, secondo il Vicesindaco, sarebbe una grave perdita perché rappresenterebbe un passo verso lo spopolamento, ma soprattutto perché arrecherebbe gravi difficoltà soprattutto gli anziani, molti dei quali non motorizzati, che avrebbero problemi anche a reperire generi di uso quotidiano, come prodotti alimentari.
Inoltre, la posizione geografica, le dimensioni demografiche, la marginalità del paese rispetto alle grandi vie di comunicazione, la prevalenza di popolazione anziana, sono elementi che non sono certo di aiuto per le piccole attività commerciali, che fanno quindi fatica a rimanere aperti. Con l’intervento disposto dall’Amministrazione certamente si restituirà un po’ di serenità agli imprenditori che stanno meditando di chiudere il proprio esercizio.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.