Castel San Lorenzo ricorda la strage di Via D’Amelio

A Castel San Lorenzo sarà piantato l’albero della legalità, in memoria delle vittime delle mafie e del terrorismo. Avverrà domenica 19 luglio, nel 28esimo anniversario della strage di Via D’Amelio, a Palermo, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino, e 5 agenti della scorta, nello stesso anno in cui, a maggio, era stato ucciso il giudice Giovanni Falcone nell’attentato di Capaci. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Raccontare significa resistere” presieduta da Annalisa Burti e dall’amministrazione comunale retta da Giuseppe Scorza. L’albero della legalità sarà piantato in un’aiuola in via Donato Riccio. L’appuntamento è per le 16.58, ora esatta della strage. Prima sarà osservato un minuto di silenzio, poi si procederà a piantare l’albero.

Commenti

commenti